Trofeo San Lucio 2018

IMG-20180502-WA0011Il latte è un alimento che ci accompagna sin dalla nascita. Sa di madre e di famiglia, ha il sapore dell’infanzia e l’odore di casa. Ci unisce alla natura e alle consuetudini più antiche dalla produzione alla trasformazione. Perché il latte e tutti i suoi derivati fanno parte della nostra mensa più tradizionale. Ci sono persone poi che con il latte ci lavorano tutti i giorni e si impegnano per la produzione di qualcosa di alta qualità. Questo è il caso del Caseificio di Sorano che ogni anno raggiunge alti livelli riconosciuti dalla conquista di premi importanti e rappresentativi. Infatti anche quest’anno si è svolto il Trofeo CaseoArt San Lucio a Pandino (Cr) e il Caseificio Sorano è salito sul podio in ben tre categorie. I formaggi più rappresentativi dell’azienda sono dunque lo stracchino prodotto da Francesco Lupi, il GranSorano affinato da Andrea Bachiorrini e il Pecorino Toscano Dop GranSoranoprodotto da Francesco Comastri. Questo concorso è una sorta di Premio Oscar del formaggio con cadenza biennale e l’impresa soranese ha dimostrato ancora una volta di stare al passo con le migliori produzioni casearie nazionali. L’obiettivo del premio è promuovere la qualità sensoriale dei formaggi e valorizzare il contributo delle risorse umane espresse dai tecnici caseari. L’edizione appena conclusa ha visto gareggiare più i 300 prodotti, divisi in 20 categorie, provenienti da tutto il territorio nazionale. Ogni formaggio viene assaggiato da una giuria tecnica e una giuria popolare ed esprimono giudizi tecnici e sensoriali. L’azienda si dice orgogliosa della determinazione e della professionalità dei suoi dipendenti che ancora una volta hanno regalato una grande vittoria all’azienda.

Stracchino

Le chicche del borgo
Locanda del Pozzo Antico
Maremmama'
Lombardelli Arredamenti
Bar Il Golosone
Pelletteria Grifoni
Unipol Sai Assicurazioni
Tisi Fotografia
Guide turistiche-ambientali Sorano