Pitigliano 2019: analisi e prospettive. Intervista con il sindaco Giovanni Gentili

Pitigliano panoramica

Se guardi questo panorama cosa ti viene in mente?
Questo paese non viene mai a noia. Il panorama che ero abituato a vedere ogni quindici giorni o comunque nei fine settimana quando abitavo fuori, ogni volta mi suscitava la stessa emozione. La cosa speciale è che adesso che lo vivo tutti i giorni quell’emozione rimane, quella sensazione non è cambiata. Rimane lo stupore soprattutto all’alba, specialmente nelle mezze stagioni. Spero che questa cosa la provi chiunque arrivi a Pitigliano.

Lasciamo il paesaggio e andiamo nello specifico: il 2018 riassunto in una parola?
Restyling. Nel 2018 abbiamo fatto diversi lavori (dato una bella ripulita come si dice dalle nostre parti) che ci permetteranno di avere gli strumenti necessari per lavorare bene da ora in poi. Abbiamo rimesso a nuovo tante cose, diciamo che il 2018 è servito un po’ per gettare le basi.

E il 2019 in altrettante poche parole?
Concretezza. Ora bisogna assolutamente concretizzare e valorizzare quanto fatto altrimenti queste cose rimarranno fini a se stesse, quindi diciamo che il 2019 sarà la diretta conseguenza di quanto fatto in questo anno e mezzo. Mettere a sistema e migliorare, come ho detto in un’altra intervista mi piace pensare al 2019 come l’anno della svolta.

41309149_1410466115763822_46164065139032064_nUna delle prime novità del 2019 è stata (finalmente) l’istituzione della tassa di soggiorno…
È una cosa importante perché ci permette di investire risorse sul turismo (finalmente) che altrimenti non ci sarebbero nel nostro rendiconto dei cinque anni poichè c’è bisogno anche altri interventi. (Polizia municipale, centro storico, ambiente). Invece cosi possiamo investire sul turismo tutti gli anni. Mi sembra di capire che non sia osteggiata da parte degli operatori anche perché vogliamo decidere insieme a loro come spendere poi queste risorse. Sempre a livello turistico sono già in atto importanti cambiamenti dentro l’ufficio turistico che deve diventare il biglietto da visita del nostro paese.

Una delle prime “grane” invece è stata la ricerca della nuova pro loco, uno strumento importante per gli eventi e la promozione del paese
Non la definirei una grana. La questione pro loco è stata delicata e difficile. Delicata perché la nuova pro loco è quella che coinciderà con i tre anni più importanti della nostra amministrazione e quindi serve di condividere progetti, sensibilità e idee per la promozione turistica. Difficile perché non è stato facile trovare le disponibilità. I pitiglianesi si impegnano molto, tant’è che ci sono tante associazioni. Ma la pro loco è più impegnativa e coinvolge quasi tutto l’anno. Non era facile. Finalmente ce l’abbiamo fatta. Ne approfitto per fare tanti auguri al nuovo consiglio e ringraziare il vecchio consiglio per il lavoro svolto.

Cosa manca realmente a Pitigliano?
Un’azienda di dimensioni medio grandi per garantire molti posti di lavoro, soprattutto ai più giovani.

Sei deluso da un po’ di “abbandono” di chi vi aveva appoggiato rispetto a un anno e mezzo fa?
No. Non possiamo sempre essere in campagna elettorale. È normale che una volta passata la parte delle elezioni i ritmi di tutti cambino (per noi nello specifico sono aumentati) cosi come per chi ci ha appoggiato anche perché poi lavorando sul concreto non è facile coinvolgere sempre altrimenti si rischia di concludere poco.
Però diciamo che comunque un gruppo intorno è rimasto che ci consiglia e ci critica. Naturalmente alcuni le abbiamo persi perché non sono stati magari accontentati o si aspettavano altro, penso faccia parte del gioco. 
Contestualmente però alcuni si sono avvicinati (più di quelli che immaginavo) e si sono anche ricreduti di qualcosa che era passato durante la campagna elettorale. Credo ci sia tanta gente che sta apprezzando e trasmette entusiasmo. Occorre sempre ricordarsi di coinvolgere i cittadini ma deve essere un doppio binario, l’input deve venire anche dalle persone stesse.

 

 

 

 

Simply Pitigliano
La Mandragola
Poggio al Tufo
Palestra Lifestyle Pitigliano
Parafarmacia
Podere Bello
Distributore Agip Dondolini
Brando Racing
Terre del tufo
Le chicche del borgo
Locanda del Pozzo Antico
Maremmama'
Lombardelli Arredamenti
Bar Il Golosone
Pelletteria Grifoni
Unipol Sai Assicurazioni
Tisi Fotografia
Guide turistiche-ambientali Sorano