Pedalare per dar vita all’energia

EnergiadiDal 15 al 17 marzo Manciano sarà protagonista delle Olimpiadi dell’energia – Le Energiadi -. Tre giorni ricchi di attività e collaborazione tra associazioni, istituti scolastici, istituzione comunale e cittadini. Le Energiadi sono infatti una gara tra scuole per produrre corrente elettrica ma soprattutto per mettere in circolo entusiasmo, allegria e condivisione.
Questa iniziativa è arrivata a Manciano un po’ per caso, ci ha raccontato Alessia Lombardi una delle promotrici. “Dallo scorso anno abbiamo costituito l’Associazione genitori Ursula e abbiamo iniziato a pensare ad attività da mettere in campo. Io stessa – dice Lombardi – mi sono messa a cercare delle attività riguardanti l’energia e la solidarietà e alla fine mi sono imbattuta in questa proposta dall’associazione lombarda Social Ice”. L’associazione infatti propone dal 2013 un gioco per produrre energia pulita, loro lo chiamano social energy game, che coinvolge principalmente le scuole. È un’iniziativa di social networking e partecipazione civica che stimola l’energia sociale di un territorio. L’obiettivo è quello di sensibilizzare i ragazzi della scuola del primo ciclo e tutti i cittadini alle tematiche della sostenibilità. E anche favorire l’energia tra scuola e territorio, fornendo uno strumento per mettersi in relazione. La corrente elettrica prodotta dalle scuole verrà impiegata dall’Associazione Social Ice per iniziative ed eventi di comunicazione sociale e di promozione del territorio.
Le attività dell’associazione lombarda coinvolgono in quattro mesi venti scuole. Il punteggio delle scuole sale grazie alla maratona di 52 ore di pedalata ma anche grazie alla quantità di associazioni territoriali coinvolte e grazie alla condivisione sui social della manifestazione. La vittoria, più che materiale (ci sono premi utili alla didattica per le prime dieci scuole classificate) è quello di mettere in circolo le relazioni. E dai primi contatti tra l’associazione lombarda e quella mancianese si è giunti alla realizzazione del progetto che coinvolgerà Manciano e frazioni ed anche il Comune di Capalbio e di Monte Argentario. All’interno della scuola verranno posizionate delle speciali collegate a generatori di corrente elettrica, la maratona dura 52 ore nelle quali si potranno alternare studenti, insegnanti, genitori, nonni o qualsiasi cittadino abbia voglia di partecipare; e collateralmente si svolgeranno attività educative, ludiche, culturali e sportive. Le motivazioni dell’Associazione Ursula sono spiegate da Alessia Lombardi “è un evento per coinvolgere la collettività e le scuole e non solo perché parteciperanno tutte le associazioni locali e quindi i bambini e i ragazzi saranno coinvolti la mattina con la scuola e il pomeriggio con le varie attività sportive o musicali”.

Energia, dunque, non solo fisica e materiale ma energia delle relazioni.

Simply Pitigliano
La Mandragola
Poggio al Tufo
Palestra Lifestyle Pitigliano
Parafarmacia
Podere Bello
Terre del tufo
Distributore Agip Dondolini
Brando Racing
Le chicche del borgo
Locanda del Pozzo Antico
Maremmama'
Lombardelli Arredamenti
Bar Il Golosone
Pelletteria Grifoni
Unipol Sai Assicurazioni
Tisi Fotografia
Guide turistiche-ambientali Sorano