Stella Morucci

Ferruccio "Freddy" Rossi con il fratello minore Enrico

Il Cugino d’America

Agosto 1958. Vacanze a Manciano Ad un tavolo, all’angolo, nella locanda di Marietta Lombardelli, sedeva un uomo dall’evidente accento americano. Al nostro ingresso si alzava di scatto e aprendo un ampio sorriso, sollevava la mano agitandola in segno di saluto. Marietta, giustificando tanta affezione nei confronti dell’ ”Età fiorita” che spargevamo attorno spiega che quello […]
Pubblicato il 6 ottobre 2017
Monumento ai Partigiani-Manciano

I Ragazzi del Monumento

Ci salutammo sul sagrato della chiesa di S. Leonardo finita la messa. Poi ci avviammo fra le viuzze attorno, verso il parco. Qui, Audemio Giomarelli, amico d’infanzia di mio marito, si fermò ad un tratto dinanzi alla casa avita. E, sospingendo alla luce i ricordi, quasi a farmene dono, affermò:   “Qui abitavo da ragazzo. Qui, […]
Pubblicato il 13 luglio 2017
Scritte razziste

Profughi di ieri, profughi di oggi

Si è appena concluso l’Anno Giubilare della Misericordia. Migliaia di persone il 13 novembre 2016 hanno attraversato, nella Basilica di San Pietro, la Porta Santa che il Pontefice Francesco I ha poi serrato in attesa del prossimo Giubileo. Anche la nostra diocesi ha racchiuso, fra due siti suggestivi, la linea che unisce due porte: il […]
Pubblicato il 24 marzo 2017
16729602_1249735211776719_1744619275_n

13 Giugno 1944-Il prezzo della libertà

Gli uomini hanno bisogno di momenti speciali per mostrarci il loro valore. Le donne sono spinte dall’amore, sempre. Così valutava il suo percorso di vita Angiolina Lazzerini Verzichelli. Le mani appena appoggiate alla carrozzina che accoglieva, infermo, il marchese Niccolò Ciacci. Una quiete irreale era palpabile, in quel momento, nel grande raffinato studio al piano […]
Pubblicato il 13 febbraio 2017
I ragazzi del II Corso e la Maestra Stella Morucci

Eroi della Marsiliana ieri e oggi

La corriera procedeva a ritmo sostenuto. Pochi i passeggeri. Alcuni in piedi, attorno all’autista, parlavano di semina e di granaglie. Lui rispondeva con motti salaci. Si chiamava Gerlando. Un afrore disgustoso di nafta e vino si esalava nell’abitacolo. Le curve si susseguivano incessanti. La corriera fremeva cigolava tossiva. La maestra, lieve di una gioventù appena […]
Pubblicato il 7 febbraio 2017
Le chicche del borgo
Locanda del Pozzo Antico
Maremmama'
Lombardelli Arredamenti
Bar Il Golosone
Pelletteria Grifoni
Unipol Sai Assicurazioni
Tisi Fotografia
Guide turistiche-ambientali Sorano