Non accontentarti di una sana alimentazione… scegli una vita attiva!

walkingInsieme ad un’alimentazione equilibrata e varia, la pratica di una regolare attività fisica rappresenta una componente fondamentale nell’adozione di uno stile di vita sano. Infatti, questo binomio sommato all’astensione dal fumo di sigaretta, crea una sinergia di fattori benefici per il nostro organismo, tanto da diminuire drasticamente il rischio di contrarre malattie cardiovascolari, diabete, ipertensione e persino la comparsa di molte tipologie di tumore. Ma vediamo nel dettaglio gli effetti esercitati sul nostro organismo da una regolare attività motoria:

  • stimola in modo profondo l’attività metabolica dell’organismo;
  • migliora l’efficienza cardiocircolatoria e la resistenza allo sforzo;
  • diminuisce il Colosterolo “cattivo” a vantaggio di quello “buono”;
  • riduce il rischio di Diabete (migliora l’azione dell’insulina);
  • favorisce il riequilibrio della pressione arteriosa;
  • consuma calorie favorendo il controllo del peso;
  • riduce lo stress;
  • riduce il rischio d’infarto abbassando la frequenza cardiaca a riposo;
  • miglior rimedio contro l’osteoporosi;
  • se fatta all’aperto aumenta la sintesi di Vitamina D e quindi l’assorbimento del Calcio;
  • protegge e rinforza ossa, articolazioni e cartilagini;
  • produce nuova massa muscolare, aumentando la massa magra dell’organismo a discapito della massa grassa;
  • permette un modellamento del corpo in zone critiche localizzate;
  • riduce i dolori vertebrali e le lombalgie;
  • rilassa attraverso la produzione di endorfine cerebrali;
  • riduce i sintomi della depressione;
  • protegge dal cancro al colon e da altri tipi di tumore;
  • previene la stitichezza agevolando la motilità intestinale;
  • mobilizza i grassi di riserva;
  • aumenta la secrezione di ormoni utili (testosterone, GH);
  • migliora la qualità del sonno;
  • fa sudare e quindi eliminare scorie metaboliche;
  • sviluppa una naturale e rapida azione antidepressiva.

Ma cosa si intende per regolare attività fisica? Le evidenze scientifiche ci dicono che per beneficiare della sua azione salutare basterebbe svolgere una camminata a passo sostenuto (come se si fosse in ritardo ad un appuntamento) continuativa (senza fermarsi) di una durata di 30 minuti, almeno per 3 volte alla settimana. Naturalmente man mano che progredisce l’allenamento è necessario aumentare il minutaggio, passando quando possibile, dalla camminata alla corsa leggera. Al fine di abbinare la resistenza alla tonicità del muscolo possiamo aggiungere alla camminata/corsa esercizi con piccoli pesi ma con numerose ripetizioni. Quello che risulta fondamentale quindi è che l’attività svolta sia di tipo aerobico (cioè con il consumo di ossigeno) e di intensità moderata (da 120 a 140 pulsazioni circa), così da stimolare il sistema cardiocircolatorio a lavorare in maniera ottimale senza sovraccaricare troppo il cuore e andando a consumare principalmente i grassi anziché soltanto gli zuccheri. Naturalmente come tipologia di attività fisica ideale non vi è soltanto la comminata/corsa, ma può essere ugualmente efficace la bicicletta (mountain bike, spinning, cyclette), ginnastica aerobica a corpo libero, step, canottaggio, nuoto, sci di fondo, pattinaggio in linea e tapis roulant.

Per “accendere” la motivazione ad essere maggiormente attivi nella quotidianità può risultare molto importante avere un paio di scarpe da ginnastica sempre a portata di mano, ad esempio in macchina così da poterle indossare appena staccato da lavoro, oppure in casa accanto alla porta; le “scarpette” non saranno così soltanto un accessorio comodo, ma un vero e proprio simbolo rappresentante lo stacco dalla quotidianità; dedicate quei minuti di attività fisica a voi stessi, prendetevi cura di voi e della vostra salute: solo così questa attività sarà una vera e propria terapia senza costi ma recante innumerevoli benefici alla vostra qualità della vita presente e futura.

Un altro consiglio è quello di comprare o scaricare gratuitamente sul vostro smartphone un contapassi; quest’ultimo conterà automaticamente per voi tutti i passi che effettuerete durante l’arco di un’intera giornata. Un obiettivo ragionevole può essere quello di raggiungere 7500 passi giornalieri; quando invece riuscirete a raggiungere un numero maggiore di 10000 passi allora potrete considerare la vostra, una giornata veramente attiva! Un escamotage per raggiungere questi obiettivi può essere quello di utilizzare il meno possibile la macchina o i mezzi di trasporto per spostarsi ma farlo a piedi, utilizzando le scale e stando il meno possibile davanti a televisione o computer.
Cosa state aspettando allora? Indossate le vostre scarpe da ginnastica e partite per una nuova sfida: vita attiva = elisir di giovinezza!

Francesco Anichini

La Mandragola
Poggio al Tufo
Palestra Lifestyle Pitigliano
Parafarmacia
Podere Bello
Distributore Agip Dondolini
Brando Racing
Monica Lavazza
Locanda del Pozzo Antico
Maremmama'
Lombardelli Arredamenti
Bar Il Golosone
Pelletteria Grifoni
Unipol Sai Assicurazioni
Tisi Fotografia
Kaloroil