La Festa della Contea 2019

 

68858005_2298990503470386_3251529210757382144_oLa festa, diventata ormai una meta d’obbligo per i turisti e per gli abitanti del nostro territorio, è riconosciuta come una fra le più importanti e del nostro paese. L’ evento molto suggestivo, ha cambiato pelle. Un format diverso, dovuto in parte ai lavori di ristrutturazione del Catello Orsini, dove si intrecciano comunque sapori, intrattenimento, magia. La festa ed avrà luogo infatti nella suggestiva piazza della Repubblica “all’ombra del Castello”, dove sarà allestita un tendostruttura che ospiterà la Mensa del Conte e l’Hosteria del Viandante. Si potrà cenare seduti comodamente al tavolo, dove i servitori porteranno agli ospiti un vassoio pieno di prelibatezze, o preferire un bel panino all’Hosteria del Viandante in tutte e due i casi si potrà goder di uno spettacolo meraviglioso; sarà possibile assistere al passaggio di cortei di personaggi in armature e vestimenti d’epoca ed alle esibizioni di valenti artisti, lasciarsi emozionare da musiche e balli , farsi trascinare dalle performance di artisti di strada che ci trasporteranno nella magica atmosfera Rinascimentale.

Il tema di quest’anno: “Cosimo I dei Medici e gli Orsini di Pitigliano”
68468005_2298990193470417_8667340945034838016_oLa Festa della Contea di Pitigliano è stata infatti inserita nell’ambito del Progetto regionale “Le Vie dei Medici” Cosimo I, di cui ricorre il V Centenario della nascita (1519-2019), che è figura fondamentale come fondatore del Granducato di Toscana. Un conferenza a cura del Prof. Angelo Biondi, il giorno 22 agosto, spiegherà la tematica e presenterà l’itinerario Mediceo nella Contea di Pitigliano. Durante la manifestazione sarà possibile usufruire delle visite guidate sui percorsi medicei locali. Un grande spazio sarà dedicato al “Mercatino della Contea”. Una moltitudine di banchetti tematici, artigianato, arte, cultura e antichi mestieri. Vista la grande richiesta di partecipazione, il mercato sarà collocato in parte in Piazza delle Repubblica e in parte in Piazza Garibaldi. Un grande appuntamento culturale e gastronomico dal 22 al 24 Agosto 2019 a Pitigliano che raggiungerà il top il 24 agosto, con la rievocazione Storica del “Palio a Correre”. I Quattro rioni storici del paese si affronteranno nel palio lungo le vie del centro storico in un’accanita sfida per aggiudicarsi il favori del Conte Niccolò III Orsini.
Il palio ci riporta ai tempi in cui il conte Niccolò amava bearsi e rinfrescarsi nelle straordinarie acque sorgive del territorio (si narra che avessero proprietà benefiche e medicamentose). Dopo ogni battaglia il Conte rientrando a Pitigliano chiedeva che gli venissero portate le sue “dolci acque” così era solito chiamarle. Il popolo pitiglianese si mobilitava in una sorta di gara per portare al conte l’acqua migliore e ricevere il compenso. Ricevuta l’acqua, il magnanino Conte, invitata tutto il popolo nella piazza fuori dal Castello (l’attuale Piazza della Repubblica) e permetteva a tutti di mangiare e bere alla sua Mensa. “Il Conte accoglie il popolo” è questa la tematica gastronomica dell’edizione 2019.
Anche quest’anno quindi si ripeterà magia della festa della Contea di Pitigliano, che trasformerà per tre giorni, uno dei borghi più belli d’Italia, in un vero e proprio borgo rinascimentale, animato da nobili e servi, artisti ed artigiani, saltimbanchi e musicisti e da molti altri personaggi in livrea rinascimentale.

Il Conte v’aspetta a cena.

WhatsApp Image 2019-08-19 at 19.20.58

Nell’ambito del Progetto regionale “Le Vie dei Medici” Cosimo I, di cui ricorre il V Centenario della nascita (1519-2019), si celebra quest’anno la Festa della Contea a Pitigliano, che ha come argomento: “Cosimo I dei Medici e gli Orsini di Pitigliano”. Cosimo è figura fondamentale come fondatore del Granducato di Toscana, da lui unificata quando alla fine della Guerra di Siena (1552-1559) riuscì ad ottenere anche lo Stato Senese. Il prof. Angelo Biondi giovedì 22 agosto 2019, alle ore 17 presso la Biblioteca di Pitigliano (piazzetta di Palazzo Orsini) terrà in proposito una conferenza pubblica sull’argomento, in cui verranno delineati i difficili rapporti di Cosimo con Niccolò IV Orsini, signore della piccola ma strategica Contea di Pitigliano. Niccolò aveva partecipato alla Guerra di Siena come alleato della Francia e aveva occupato nel 1555 la città di Sovana. Quando Cosimo chiese la restituzione della città quale parte dello Stato Senese, Niccolò IV arrogantemente si rifiutò, affermando che in passato Sovana era stata dominio dei suoi antenati. Da qui cominciarono una serie di vicende, che impegnarono non solo Cosimo, ma anche i suoi successori, nel tentativo di impadronirsi della Contea di Pitigliano, fondamentale con le sue fortezze per il consolidamento e la difesa del confine meridionale del Granducato. Ma tale tentativo non era facile per le notevoli implicazioni politiche presso la Curia pontificia e le Corti di Francia, Spagna e dell’Impero. Tali vicende implicarono anche la crisi degli Orsini, avviluppati in lotte fratricide: padri contro figli, fratelli contro fratelli fino alla cessione della Contea ai Medici nel 1064, divenuta definitiva nel 1608 con l’investitura imperiale. Sarà infine delineato l’Itinerario Mediceo” della Contea di Pitigliano a cominciare dalla maggiore realizzazione dei Granduchi a Pitigliano: l’Acquedotto Mediceo per passare poi alle altre testimonianze del periodo dei Medici nell’abitato di Pitigliano.

68634553_2298992360136867_426120734981488640_o

 

 

 

Simply Pitigliano
La Mandragola
Poggio al Tufo
Palestra Lifestyle Pitigliano
Parafarmacia
Podere Bello
Terre del tufo
Distributore Agip Dondolini
Brando Racing
Le chicche del borgo
Locanda del Pozzo Antico
Maremmama'
Lombardelli Arredamenti
Bar Il Golosone
Pelletteria Grifoni
Unipol Sai Assicurazioni
Tisi Fotografia
Guide turistiche-ambientali Sorano