La cromopuntura

Cromopuntura-manoLa Cromopuntura è l’applicazione puntuale di luce colorata su piccole zone predeterminate della pelle. Attraverso l’uso dei colori è possibile curare numerosi disturbi fisici e psicologici. Il fondatore della cromopuntura, Peter Mandel, da decenni esplora le numerose opportunità offerte dall’energia informativa della luce; ha visto come sia possibile eliminare le irregolarità della vibrazione della cellula e riportarla a funzionare normalmente sfruttando le qualità della luce di un determinato colore. Mandel spiega che applicando una determinata luce colorata su un punto della pelle, questo colore, per effetto di risonanza, comunica un’informazione agli organi di coordinazione endocrina del cervello. Questi, ricevendo le informazioni adatte, deficienti per la malattia, le rimanda al corpo ristabilendo l’armonia e quindi risolvendo il disturbo fisico. Questa teoria è stata dedotta da Mandel empiricamente, cioè osservando i risultati della cromopuntura su centinaia di pazienti. Il biofisico tedesco Fritz-Albert Popp nel 1984 ha dimostrato scientificamente che ogni cellula vivente emette delle radiazioni di luce, dette biofotoni. Questa vibrazione elettromagnetica costituisce un sistema di comunicazione intracellulare, tanto che lo stesso Popp definisce la luce come il linguaggio tra cellule che regola tutti i processi biofisici del corpo.                                                                                        La cromopuntura sarebbe, a questo punto, la terapia che insegna di nuovo al corpo a parlare con se stesso! La tecnica consiste nell’uso di una lampada a forma di penna con un beccuccio posto all’estremità che viene appoggiato sul punto scelto. I principali colori usati sono quelli principali, cioè il rosso, il blu e il giallo e quelli complementari il verde, l’arancione e il viola seguendo la teoria di Goethe. Inoltre si usano terapie più profonde anche il turchese, il verde luce, il porpora e il rosa.  I punti che vengono irradiati seguono i meridiani della Medicina Tradizionale Cinese e altri punti individuati da Mandel.
La cromopuntura è una disciplina olistica che non cura il sintomo vero e proprio come quando s’ingerisce un’aspirina, ma cerca di curare lo squilibrio che ha portato ad avere il sintomo. Non si può più parlare di terapie olistiche come terapie alternative perché la medicina alternativa non esiste. La medicina moderna si occupa della materia e del corpo, la medicina energetica agisce sull’energia che regola tutti i processi vitali . Queste due medicine agiscono su due livelli diversi e perciò complementari, non in alternativa tra loro. I campi d’azione della cromopuntura, sono numerosi e soprattutto efficaci in ambito pediatrico. Agisce su tutti i disturbi fisici e in particolare su quelli di origine psicosomatica, utile nei disturbi dell’attenzione

Le chicche del borgo
Locanda del Pozzo Antico
Maremmama'
Lombardelli Arredamenti
Bar Il Golosone
Pelletteria Grifoni
Unipol Sai Assicurazioni
Tisi Fotografia
Guide turistiche-ambientali Sorano