#Invasionidigitali

Invasione SovanaLa bella stagione è arrivata, la natura sta sbocciando con tutta la sua potenza, il calore ha iniziato ha diffondersi e i colori della terra sono limpidi. Non potrebbe esserci periodo migliore per una passeggiata alla scoperta di paesaggi sconosciuti. Se poi la visita è fatta con il gruppo delle Invasioni Digitali allora l’esperienza diventa totale. Infatti anche quest’anno sarà possibile partecipare alla Invasioni del nostro territorio il 2 e 3 maggio 2018. Il progetto nazionale delle Invasioni Digitali è quello di diffondere la cultura attraverso le nuove tecnologie, infatti la particolarità dell’esperienza è che oltre alla visita a luoghi più o meno frequentati si condividano le foto sui principali social network in modo che si possa raggiungere in questa maniera una grande quantità di persone. La visita ad un museo, un sito archeologico, un centro storico armati di smartphone, macchine fotografiche e videocamere per poi condividere le immagini sui social network è un modo per far conoscere l’immenso patrimonio italiano. È l’esperienza che possono fare tutti coloro che hanno una passione per i luoghi e le risorse culturali italiane: una modalità innovativa per valorizzarle, che va avanti ormai da alcuni anni.
Lo slogan principale degli invaders è “liberiamo la cultura”, per farne esperienza profonda sia dal punto di vista dei partecipanti che per chi semplicemente sarà un osservatore. Inoltre il gruppo di Pitigliano e Sorano da sempre ha scelto località non solo poco frequentate ma anche poco valorizzate, così da dar rilievo a luoghi unici e dal grande portato emotivo gratuitamente e in modo totalmente appassionato. Il 2 maggio si “assalterà” Pitigliano o meglio la Tenuta Concelli, sul percorso si troverà la cascata del Londini, per poi passare per la via cava Concelli, fino all’antica chiesetta rurale di Santa Maria di Concelli nella quale è ancora visibile un affresco. L’appuntamento è fissato alla 9,00 presso il Bar Mandragola di Pitigliano.
L’altra invasione invece è fissata per il 3 maggio nel territorio di Sovana, una zona poco frequentata, ma nella quale si potrà visitare un oratorio paleocristiano, osservare dei colombari e delle antiche vasche di acqua calda. In questo caso l’appuntamento per la partenza è alle 9,00 in Piazza del Pretorio a Sovana.

InvasionePitigliano

Le chicche del borgo
Locanda del Pozzo Antico
Maremmama'
Lombardelli Arredamenti
Bar Il Golosone
Pelletteria Grifoni
Unipol Sai Assicurazioni
Tisi Fotografia
Guide turistiche-ambientali Sorano