Giocoscrittura. Corso di scrittura creativa per bambini a Grosseto

Intervista a Elisabetta Casagli docente di scrittura creativa della scuola di scrittura della Libreria Palomar di Grosseto e Siena

Senza titobloChe cosa è la scrittura creativa?
Per scrittura creativa si intende l’insegnamento della pratica narrativa cioè s’insegna a scrivere, a narrare le storie che ci stanno intorno, a costruire una trama, a inventare personaggi…

Sarebbe la materia che a scuola si definisce letteratura?
In molti Paesi è così: l’insegnamento della letteratura implica insegnare a scrivere. Negli Stati Uniti la scrittura creativa è materia di insegnamento universitario dal 1927 infatti scrittori come Raymond Carver, Stephen King, Ngozi Adichie, Jumpa Lairi,  hanno  fatto un percorso di studi in Scrittura Creativa e, a loro volta, la insegnano

In Italia?
La scrittura creativa non è materia d’insegnamento ufficialmente consolidata, io stessa la insegno nelle scuole ma come progetto extra scolastico cioè nelle proposte dei progetti europei i così detti PON, perché per quanto riguarda la letteratura si studia soprattutto la storia, la critica letteraria e l’interpretazione del testo

Il fatto che non esista una preparazione, un master specifico per la scrittura creativa cosa comporta?
Che ognuno può rivestire, a titoli diversi, il ruolo di insegnante di scrittura creativa.

Allora qual è la tua formazione e il metodo del tuo insegnamento della scrittura creativa?
Oltre ad essere laureata con una tesi specifica sulla scrittura creativa, ho iniziato la mia formazione nel 2009 seguendo i corsi a Siena di Valentina Tinacci promotrice dal 2004 al 2008 del primo Master universitario italiano, L’arte di scrivere interamente dedicato, appunto, alla scrittura creativa. Il punto di forza della formazione che ho ricevuto e che utilizzo come metodo di insegnamento è l’obbiettivo: insegnare a scrivere per educare a leggere.

Più praticamente?
Si tratta di un metodo laboratoriale, cioè si scrive da subito e ci si esercita nella riscrittura a partire dai testi letterari, soprattutto classici. Per esempio, si parte da un incipit di un romanzo per svilupparne un nuovo racconto o una trama inserita in una cornice diversa… insomma, si sperimenta la scrittura artigianalmente promuovendo un apprendimento che imita l’apprendimento naturale della lingua materna da parte di un bambino.

Che conseguenze comporta un’esercitazione di questo tipo?
Si sviluppa un nuovo punto di vista nella lettura più attento a individuare ed apprezzare le soluzioni stilistiche, la voce dello scrittore, la costruzione dei dialoghi… scrivendo si impara a leggere

Capisco che questo possa appassionare un pubblico adulto, ma il tuo insegnamento si rivolge ai bambini, come è possibile che la scrittura li attiri visto che da loro è vissuta principalmente come un dovere scolastico?La letteratura è un mondo magico e ho pensato di comunicare questo piacere ai bambini insegnando loro a scrivere giocando

Ci si può divertire a scrivere?
Sì, il divertimento e il gioco sono una componente del mio metodo che include la narrazione orale, i giochi di improvvisazione teatrale, il camminare in mezzo alla natura per esercitare, così, la pratica della scrittura attraverso l’esperienza sensoriale

E hai riscontrato che scrivendo i bambini leggono di più?
Quando ho cominciato a fare i corsi di scrittura creativa per bambini nel 2014, basandomi sul mio progetto “Il sogno di Pinocchio”, non mi aspettavo un risultato così immediato: i bambini giocando a scrivere trovano finalmente la motivazione a leggere. Non percependo la lettura come un dovere ma come un gioco, non solo leggono di più ma risolvono quella carenza di attenzione che è alla base del fenomeno, per cui leggono e non capiscono, che si definisce analfabetismo di ritorno o funzionale. Visto questi risultati ho presentato il progetto al Festival della lingua italiana “Parole in cammino” che si svolge a Siena e da lì è stato richiesto in molte scuole.

Senza titoloPer questo avete deciso di aprire una scuola di scrittura creativa a Grosseto?
Nella sperimentazione del mio progetto ho incontrato i titolari della Libreria Palomar che hanno sposato l’idea dell’insegnamento della scrittura creativa e con loro, assieme al team di docenti di scrittura creativa per adulti formato da Valentina Tinacci e Federico Romagnoli, abbiamo aperto una scuola di scrittura creativa rivolta a tutti: adulti, ragazzi e bambini. Una scuola che comprende anche altre attività: corsi di disegno per bambini, corso di giornalismo, presentazione di libri, pubblicazioni, educazione alla lettura, informazioni bibliografiche, incontri con scrittori e tutto quello che può riguardare il mondo della Letteratura.

Un’ultima domanda: riferimenti per saper dove si svolgono questi corsi e quando?
Per informazioni si può chiamare il numero della Libreria Palomar, oppure per scrivere all’indirizzo email valentinatinacci@gmail.com per i corsi per adulti,  per bambini invece a ecasagli@gmail.com, seguire la pagina Facebook Libreria Palomar Siena, Libreria Palomar (per Grosseto).

Cosa ti auguri
Di sviluppare la scuola in modo da poter insegnare non solo la scrittura ma anche tutte le altre arti dal punto di vista creativo perché la cultura e l’arte ridiventino cardini importanti della crescita e dell’educazione dei ragazzi e della vita degli adulti.

Simply Pitigliano
La Mandragola
Poggio al Tufo
Palestra Lifestyle Pitigliano
Parafarmacia
Podere Bello
Terre del tufo
Distributore Agip Dondolini
Brando Racing
Le chicche del borgo
Locanda del Pozzo Antico
Maremmama'
Lombardelli Arredamenti
Bar Il Golosone
Pelletteria Grifoni
Unipol Sai Assicurazioni
Tisi Fotografia
Guide turistiche-ambientali Sorano